LA GDF ED IL CONI ORGANIZZANO IL DSA ED IL LAZ A PALERMO

Dopo l'esperienza di Marzo i Colleghi della GdF di Palermo.. ci hanno preso gusto! Complice un'inatteso interesse dei Reparti dell'EI dell'isola, il Magg. Angelo PISANI, ha deciso di coordinare l'attività con il CONI Sicilia, che come sempre ha dato un importante contributo alla riuscita della manifestazione.

Presi i contatti con i Prüfer del DOSB ed interpellata la Delegazione della Bundeswehr, è stata organizzata una settimana in Ottobre all'insegna dei Brevetti Tedeschi: Deutsches Sportabzeichen e Leistungsabzeichen der Bundeswehr. Avuto l'assendo di massima dei vari organismi e Comandi interessati all'attività, è cominciata così la parte organizzativa, per coordinare i Militari interessati, gli Enti ed i Reparti di supporto.

Parte essenziale è stata svolta dal CONI Sicilia che con il Suo Presidente Avv. Massimo COSTA ha subito aderito, mettendo a disposizione gli impianti sportivi, tra cui l'ottimo Stadio delle Palme dove si sono svolte le prove di atletica, e la limitrofa piscina olimpionica, dove si sono svolte le prove di nuoto. L'ormai rodata procedura ha visto due gruppi di Militari, divisi per aree omogenne di età, avvicendarsi nei due giorni dedicati al DSA.

 

Dopo le fatiche fisiche dell'impegno sportivo, tutta l'organizzazione si è spostata all'area militare dell'aeroporto di Bocca di Falco, sede  dei Reparti di elicotteristi della GdF oltre che di Polizia, Carabinieri e Protezione Civile. Con il supporto del Comando Regione Militare Sicilia e ovviamente il coordinamento della GdF palermitana, su di un percorso misto di 1 km da ripetersi 12 volte, il Giovedì si sono trovati 23 Militari per cimentarsi con il LAZ. Qualificante la presenza del Signor Generale Antonello CARPINO che ha voluto mettersi in gioco in questa esercitazione interforze: erano infatti presenti, insieme alla GdF, Militari di Esercito e Carabinieri, oltre che Colleghi delle numerose Sezioni UNUCI della Sicilia.

Dopo la pesa degli zaini per controllare la regolarità (che sono stati pesati, come da regolamento, sia alla parteza - 15 kg - sia all'arrivo - 13 kg)..

..i Militari partivano per la marcia di 12 km, con uno stupendo sole che solo la Sicilia riesce ad offrire in Ottobre..

Al termine del percorso, completato da tutti i partecipanti (per la cronaca il più veloce è stato il C.le Silvio FANARA Militare in Congedo iscritto all'UNUCI con il tempo di 1h e 28 minuti, tallonato dal Ten.Col. CC Cristian CARROZZA, Comandate il XII Btg Carabinieri "Sicilia"), i Militari si recavano nell'ottima Caserma sede del Comando Interregionale, per effettuare le previste prove di tiro e primo soccorso. Dopo un briefing di sicurezza sull'utilizzo della armi, i partecipanti venivano divisi in due gruppi per procedere speditamente alla prova di tiro e di primo soccorso con l'insostituibile ausilio dei Volontari del Soccorso della CRI.

La settimana si concludeva poi con una bella cerimonia, alla sede  del CONI Sicilia, alla presenza del Console Onorario Tedesco che, come a Marzo, ha voltuto consegnare ai Brevettati la Onorificenza della Repubblica Federale di Germania, quale è il DSA.

 

 

IL DSA A PALERMO

Quando il Magg. Angelo PISANI, Comandante del Gruppo di Pronto Impiego della Guardia di Finanza è venuto a Somma Lombardo ad eseguire le prove per il conseguimento del DSA, non immaginavamo che avesse in programma una sessione Palermitana dell'evento.

Invece, ritornato al capoluogo Siciliano ha iniziato i necessari contatti ed autorizzazioni per coinvolgere il maggior numero di Atleti necessari per un buon svolgimento dell'evento. Dopo aver avuto luce verde dai vertici della GdF, ha fatto girare la voce alle altre Forze di Polizia, quali la Polizia di Stato, la Polizia Penitenziaria, Carabinieri e la Polizia Locale; ha inoltre invitato all'evento Personale dei locali Reggimenti dell'Esercito ed alcuni elementi della Marina Militare: una cinquantina di Atleti hanno risposto positivamente all'appello.

Gli Atleti durante il briefing prima di ogni prova

Per quanto riguarda il supporto logistico, fondamentale è stato l'aiuto fornito dal CONI- Sicilia il cui Presidente, Avv. Vincenzo Massimo COSTA ha immediatamente appoggiato l'iniziativa, offrendo l'utilizzo degli impianti sportivi "delle Palme" a ridosso dello stadio di Palermo, e della bella piscina comunale limitrofa agli impianti.

L'addetto stampa del CONI-Sicilia, Sig,ra Annalisa CASTIGLIONE ha inoltre effettuato dei lanci di agenzia nei giorni precedenti l'evento, per creare quella giusta dose informativa a sollecitare la curiosità dei palermitani. Il giorno prima delle prove, che si sono tenute il 14 e 15 Marzo 2011, il Magg Pisani ed il Cap. Fumagalli intervenuto come Prüfer, sono stati invitati alla trasmissione televisiva sportiva " Processo in diretta" dove in un breve spazio hanno potuto illustrare ai telespettatori scopi, modalità, organizzazione ed esecuzione del DSA in Italia.

Così Lunedì mattina una prima aliquota di Atleti si sono cimentati nelle classiche 5 discipline necessarie ad ottenere il Brevetto. Le prove sono proseguite nelle ottime strutture per tutto il giorno ed il giorno successivo, permettendo così ad alcuni Atleti deficitari in alcune prove, di recuperare con quelle alternative. E' da segnalare la presenza in qualità di Atleti (oltre che del Comandante Pisani che ha conseguito il Suo 2° Brevetto), del Comandante del Gruppo Territoriale della GdF, del Comandante della Sezione Aerea della GdF e del Comandante della Stazione Navale della GdF che, indipendentemente dal risultato, con la loro presenza quale esempio, hanno stimolato la partecipazione dei Loro Uomini

      

 

Dopo due giorni di prove, il risultato ha Brevettato 19 dei 30 Atleti intervenuti alla prove migliorando la statistica italiana che vede il 35 per cento dei partecipanti che non riesce a Brevettarsi nelle prove che si tengono in uno o due giorni.

Anche la parte cerimoniale di consegna dei Brevetti è stata organizzata alla perfezione: all'interno della sala del CONI appositamente allestita, gli Atleti in Uniforme hanno presenziato alla cerimonia.

A dare particolare enfasi all'evento, la presenza del citato Presidente del CONI, Avv. COSTA e del Console Onorario Tedesco di Palermo, Prof. Vincenzo MILITELLO che ha consegnato i nastrini di Brevetto agli Atleti. Con il tradizionale scambio dei crest, si è conclusa la trasferta palermitana del Prüfer che è già stato invitato ad una prossima edizione dell'evento che si terrà in autunno. Il CONI ha poi voluto mettere on line il filmato della cerimonia di consegna dei Brevetti e dello scambio dei crest.

Tutte le foto dell'evento sportivo e della cerimonia di consegna dei nastrini di Brevetto sono visibili sul sito del CONI-Sicilia.

UNUCI- Gallarate